Opinione pubblica e social

C’è stato un momento, in un recente passato, in cui ai social media sono stati rivolti sentimenti di sfiducia e disinteresse. Quasi assente era il grado di considerazione ad essi prestato dato che per lo più si parlava di mezzucci usati da adolescenti con la smania di attenzioni. C’è stato un momento in cui l’estrema sottovalutazione di un cambiamento tecnologico in atto è decisamente sfuggito di mano ai più. Chi credeva fosse solo una moda passeggera si è dovuto fortemente ricredere, visto che le parti si sono in maniera decisiva capovolte, scambiate e, sono essi, adesso, a detenere ormai la quasi totale supremazia sugli altri medium.
I social all’interno di questa velata e mai accennata competizione hanno avuto la meglio – o comunque sono stati bravi – nello stabilirsi come fulcro nevralgico dei comuni mezzi di comunicazione di massa. Tant’è che oggi sono più i media mainstream ad estrapolare le informazioni da essi che viceversa.*

Il Laboratorio di Opinione pubblica e social vuole studiare, analizzare, confrontare e precisare le tematiche della “nuova opinione pubblica“, comprenderne i meccanismi e le modalità, realizzare modelli per una nuova fiducia del cittadino verso la comunicazione in tutte le sue forme ed espressioni.

* dalla tesi di Laurea Specialistica in Design della Comunicazione “Social media is the new coffeehouse” di Giulia Costanza – ISIA Firenze 2022 – Con il contributo di correlatore esterno di Luca Alagna.

Indice – Opinione pubblica e social

Materiali e documenti

Argomenti divisivi